Essere FIRE

Questa sezione è il centro operativo di chi si sente ‘Fire.
In molti ci chiedono cosa concretamente sia necessario fare per aderire al Progetto FIRE.
La nostra risposta è sempre la stessa: ‘non devi fare nulla di diverso da ciò che stai già facendo, ma grazie a Fire puoi farlo in modo migliore e più piacevole, perché ormai sai che c’è tanta altra gente che, come te, ama onorare la vita che gli è stata donata esprimendosi in ogni istante al meglio delle proprie possibilità‘.
.
Entrare nel Progetto serve a riconoscersi e farsi riconoscere come persone dotate di passione e sensibilità e, quindi, coalizzarsi ogni volta che ciò si rende possibile mettendo a disposizione la propria unicità. Ecco che le nostre rispettive esistenze acquistano già di per sé un plusvalore e, avendo maggiori possibilità d’intrecciarsi, tendono naturalmente ad accorparsi in gruppi organizzati sia per piacere che per produrre idee e risultati utili al mondo
.
Perché ‘al mondo‘? Per rispondere ci avvaliamo di una domanda metaforica: ‘per salvare un pianeta è più plausibile che pochi riescano a imporre a tutti gli altri la propria idea migliorativa o che tutti curino in semplicità il proprio minuscolo orticello?
.
A te la risposta!

 

Micro & Macro Progetti

Il nucleo promotore

 

 

Francesco Pandolfi Balbi

Sono un eremita estroverso: adoro conoscere persone fiere, autonome, dalla mente aperta.
Parlare dei soliti argomenti mi deprime: uno scambio, per me, si fa interessante se consiste in un reciproco dono di ricchezze esperienziali.
Di solito sono l'autenticità, la riflessione, l'umorismo ad attrarmi... purché siano basati sulla personale interpretazione di vissuti reali.
Alle frasi di circostanza preferisco di gran lunga il silenzio (gli ho dedicato un'intera sezione del mio sito): dona intimità, permette di spaziare con i sensi sin quasi all’infinito rendendo possibile indagare molto piacevolmente sulle grandi domande di sempre. Questo gioco, per me, è essenziale: osservare ciò che posso per cogliere i segreti della magnificenza della quale sono parte, è come respirare.
Mi piace assumermi la responsabilità del mio punto di vista e agisco per creare equilibrio. Ecco perché, fra le altre cose, ho ideato il metodo Life Reset e, attraverso il sito MAGRAVS Italia, cerco di far conoscere la tecnologia Keshe: una cosa pazzesca che sta cambiando il mondo.
Di me parlo anche in questa pagina.
Francesco Pandolfi Balbi

Latest posts by Francesco Pandolfi Balbi (see all)